Vai al contenuto

Tag: regalo perfetto

“I pilastri della terra” Ken Follett – recensione

Un mystery, una storia d’amore, una grande rievocazione storica: nella sua opera più ambiziosa e acclamata, Ken Follett tocca una dimensione epica, trasportandoci nell’Inghilterra medievale al tempo della costruzione di una cattedrale gotica. Intreccio, azione e passioni si sviluppano così sullo sfondo di un’era ricca di intrighi e cospirazioni, pericoli e minacce, guerre civili, carestie, conflitti religiosi e lotte per la successione al trono. Con la stessa suspense che caratterizza tutti i suoi thriller, Follett ricrea un’epoca scomparsa e affascinante. Foreste, castelli e monasteri sono l’avvolgente paesaggio, mosso dai ritmi della vita quotidiana e dalla pressione di eventi storici e naturali entro il quale per circa quarant’anni si confrontano e si scontrano le segrete aspirazioni e i sentimenti dei protagonisti – monaci, mercanti, artigiani, nobili, fanciulle misteriose -, vittime o pedine di avvenimenti che ne segnano i destini e rimettono continuamente in discussione la costruzione della cattedrale. Continua a leggere…

Annunci

Una sera perfetta

La chiesa è ancora oggi, in Italia, il fattore decisivo nella costruzione dell’immagine della donna. Partendo sempre da casi concreti, citando parabole del Vangelo e pubblicità televisive, icone sacre e icone fashion, encicliche e titoli di giornali femminili, questo libro dimostra che la formazione cattolica di base continua a legittimare la gerarchia tra i sessi, anche in ambiti apparentemente distanti dalla matrice religiosa. Anche tra chi credente non è. Con la consapevolezza delle antiche ferite femminili e la competenza della persona di fede, ma senza mai pretendere di dare facili risposte, Michela Murgia riesce nell’impresa di svelare la trama invisibile che ci lega, credenti e non credenti, nella stessa mistificazione dei rapporti tra uomo e donna.

Recensione: Pagine d’amore

Molly Alien vive a Portland, ma il suo cuore è rimasto nel Tennessee, assieme all’uomo che ha lasciato anni prima. È sicura che l’amore non tornerà mai più a bussare alla sua porta. Ryan Kelly vive a Nashville, ha il cuore spezzato e non riesce a dimenticare Molly e le ore meravigliose trascorse insieme, ai tempi del college, in una piccola, deliziosa libreria chiamata The Bridge: un luogo magico, fuori del tempo, dove rifugiarsi per leggere e per volare con l’immaginazione. Proprio in quella libreria ora, dopo tanto tempo, il destino fa rincontrare Molly e Ryan e regala loro una seconda occasione per scrivere insieme il lieto fine della storia di cui sono protagonisti.

Recensione: L’incastro (im)perfetto

Quando Tate Collins trova il pilota Miles Archer svenuto davanti alla sua porta di casa, non è decisamente amore a prima vista. Non si considerano neanche amici. Ciò che loro hanno, però, è un’innegabile reciproca attrazione.
Lui non cerca l’amore e lei non ha tempo per una relazione, ma la chimica tra loro non può essere ignorata. Una volta messi in chiaro i propri desideri, i due si rendono conto di aver trovato un accordo, almeno finché Tate rispetterà due semplici regole: mai fare domande sul passato e non aspettarsi un futuro.
Tate cerca di convincersi che va tutto bene, ma presto si rende conto che è più difficile di quanto pensasse. Sarà in grado di dire di no a quel sexy pilota che abita proprio accanto a lei?

Recensione: All’improvviso a New York

Titolo: All’improvviso a New York Autore: Melissa Hill Casa Editrice: Rizzoli (collana Rizzoli best) Traduzione: Zuppet R. Pubblicazione italiana: 22 Ottobre 2014 Codice ISBN: 9788817075411 Pagine: 411  Darcy Archer lavora in una piccola libreria indipendente di Manhattan. È una sognatrice: non è disposta ad accontentarsi e a trentatré anni aspetta l’arrivo del Vero Amore, quello che abita nei suoi adorati romanzi. Un giorno di dicembre, sfrecciando in bicicletta per le strade innevate della città, travolge un uomo che le sbuca davanti all’improvviso. Quando Aidan Harris viene portato via dai paramedici,… Read more Recensione: All’improvviso a New York

Libri che vorrei – Il richiamo dell’angelo

Titolo: Il richiamo dell’angelo Autore: Guillaume Musso Casa Editrice: Sperling & Kupfer (collana Pandora) Traduttore: L. Serra Pagine: 371 New York, aeroporto JFK. In un’affollata area d’imbarco Madeline e Jonathan, due perfetti sconosciuti, si scontrano. Un vivace battibecco, poi ciascuno riprende la propria strada. Le vacanze natalizie sono alle porte: lei sta per salire sul volo per Parigi, dove possiede un avviato negozio di fiori, e lui è in partenza per San Francisco, dove gestisce un modesto ristorante. Non immaginano certo che i loro destini s’incroceranno di nuovo. Una volta atterrati e scoperto con disappunto… Read more Libri che vorrei – Il richiamo dell’angelo

Ti prego lasciati odiare, Anna Premoli

Autore: Anna Premoli Titolo: Ti prego lasciati odiare Casa Editrice: Newton Compton (collana Gli insuperabili) Pagine: 320 Jennifer e Ian lavorano per la stessa banca d’affari entrambe capo di due squadre diverse. Condividono lo stesso luogo, la stessa aria da sette lunghissimi anni ma non solo, condividono anche lo stesso odio che provano l’una per l’altra. Quest’odio cresce di giorno in giorno ed è talmente forte e che l’elettricità che esso emana viene percepita da chiunque sia intorno. I due praticamente non si sopportano, si detestano, ed ogni occasione è buona… Read more Ti prego lasciati odiare, Anna Premoli

Tutti i difetti che amo di te, Anna Premoli

Autore: Anna Premoli Titolo: Tutti i difetti che amo di te Casa editrice: Newton Compton (collana Anagramma) Pagine: 281 Ethan Phelps è un ricco e viziato ragazzo che da sempre ama mettere i bastoni fra le ruote a tutta la sua famiglia. La situazione precipita del tutto quando eredita, a causa della morte prematura e inaspettata di suo fratello maggiore, delle quote della multinazionale quotata in borsa Phelps&Phelps. La famiglia si convince ad intervenire solo quando la situazione non è più tollerabile, specie adesso che il ragazzo rappresenta il volto della società.… Read more Tutti i difetti che amo di te, Anna Premoli