Santorini: meta per un viaggio perfetto

Quando ti svegli in un paradiso come Santorini c’è poco da aggiungere.

20180621_104915-01[1]

La nostra vacanza si è svolta a giugno ed è, per me, il periodo perfetto. Infatti, ad inizio stagione il turismo nell’isola è appena cominciato quindi non si rischia di trovare baraonde di gente.

L’isola di Santorini è relativamente piccola, quasi da sembrare una bomboniera, per questo a parer mio mezzo più efficace per spostarsi in facilità (che è anche quello utilizzato da noi) è lo scooter.

Il nostro Hotel (Igeneira Hotel) si trovava a pochissimi passi dalla spiaggia di Perissa, una delle spiagge più belle e frequentate dell’isola. Visitare le città di Santorini ti rende felice, ti ammalia già solo dai contrasti di colore che vi troviamo che va dal blu acceso del cielo che crea un tutt’uno con il mare sino al bianco luminoso delle casette tipiche dell’isola.

Passeggiare nel tardo pomeriggio ad Oia non ha prezzo. Il mondo intorno a te cambia gradualmente colore passando dall’azzurro all’arancio con sfumature di viola: quando arriva il tramonto a Santorini sembra che tutto il mondo si fermi per ammirare lo spettacolo che la natura regala ogni giorno. È il momento più magico di sempre. Le sensazioni che provi mentre il sole scompare all’orizzonte non potrai mai dimenticarle.

20180623_202541-01[1]

Una delle cose più belle è cenare nelle terrazzine costruite sullo strapiombo: la pace dei sensi. La feta fritta con la pasta fillo ricoperta di miele, la mussaka, il suvlaky sono alcuni dei piatti tipici greci che è d’obbligo assaggiare ed il gelato consumato passeggiando la sera in una Thira illuminata è impagabile.

Il clima di meraviglia e stupore è uguale in tutte le cittadine di Santorini e la cosa più spettacolare è che, seppur strutturate molto similmente, ognuna di esse ha un proprio carattere ed una propria anima. Tutti i paesini ti entrano nel cuore ed è difficile poi dimenticarsi delle emozioni che lasciano.

20180622_203124-01[1]IMG_3743-01[1].jpeg

Thira è il capoluogo dell’isola, è la più giovane e vivace. Camminare tra le sue viuzze significa vedere esplosioni di colori e di energia il tutto sullo sfondo delle casette bianche e del cielo azzurro.

Imerovigli invece è lussuosa e calma. Molto suggestiva è la passeggiata che la collega a Thira. Le due cittadine hanno due caratteri totalmente differenti ma la calma di Imerovigli è come una calamita, ti attrae e tutti i tuoi sensi si amplificano per assaporare la quiete che trasmette.

È di nuovo giorno a Perissa e tutto quello che si vuol fare è rilassarsi in una delle spiagge che l’isola offre. La nostra preferita è proprio Perissa. La sabbia nera e le montagne dietro rendono unico il panorama. Per il pranzo non ci sono problemi, in Grecia il cibo è ovunque, la spiaggia è contornata da tantissimi ristorantini per tutti i gusti e per tutte le tasche. Adoro!

IMG_3337.JPG

IMG_3685.JPG

Molto interessanti sono gli scavi di Acrotiri che fanno rivivere a chi li guarda momenti di tempi lontanissimi, da qui si può facilmente arrivare in un’altra delle spiagge più famose la Red Beach che prende il nome proprio dal suo caratteristico colore. Per arrivare in spiaggia è necessario fare un percorso a piedi abbastanza tortuoso ma ne vale assolutamente la pena.

IMG_3396.JPG

Santorini è una meraviglia, le emozioni che lascia sono indimenticabili. Il sole, il mare, il cibo, la gente e la spensieratezza sono un connubio perfetto per una vacanza.

Booking.com

Seguimi su Instagram

instagram_logo


 

Annunci

10 Comments »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...